ELEZIONI COMUNALI. COME SI VOTA

Le Elezioni Amministrative del 2016 si terranno domenica 5 giugno quando si potrà votare dalle ore 7.00 alle ore 23.00.


In provincia di Savona, oltre Tovo San Giacomo, i comuni ad andare ad elezioni saranno:

Savona, 61.529 abitanti, sindaco Federico Berruti 
Loano, 11.581 abitanti, sindaco Luigi Pignocca 
Spotorno, 3.854 abitanti (in Amministrazione straordinaria)
Stella, 3.031 abitanti, sindaco Marina Lombardi 
Tovo San Giacomo, 2.563 abitanti, sindaco Alessandro Oddo
Borgio Verezzi, 2.245 abitanti, sindaco Renato Dacquino 
Stellanello, 839 abitanti, sindaco Laura Bestoso 
Balestrino, 589 abitanti, sindaco Gabriella Ismarro
Castelbianco, 333 abitanti, sindaco Valerio Scola 
Testico, 210 abitanti, sindaco Romolo Laureri 

Come si voterà a Tovo? Nel nostro paese, come in tutti i comuni fino a 15.000 abitanti, si vota con una sola scheda (di colore azzurro) per eleggere sia il Sindaco che i Consiglieri Comunali. Sulla scheda è già stampato il nome del candidato Sindaco, con accanto il contrassegno della lista che lo appoggia. SI VOTA BARRANDO IL SIMBOLO DELLA LISTA. SI PUÒ INDICARE ANCHE UNA PREFERENZA: SARA' NECESSARIO SCRIVERE IL COGNOME DEL CANDIDATO (UN SOLO CANDIDATO) ACCANTO AL SIMBOLO DELLA LISTA PRESCELTA. Il voto per il Sindaco e quello per il Consiglio sono uniti: votare per un candidato Sindaco significa dare una preferenza alla lista che lo appoggia. Viene eletto Sindaco, il candidato che ottiene il maggior numero di voti.

Una volta eletto il Sindaco viene anche definito il Consiglio: alla lista che appoggia il Sindaco eletto andranno i 2/3 dei seggi disponibili, mentre i restanti seggi saranno distribuiti proporzionalmente tra le altre liste.

A Tovo i 3 seggi saranno presso le Scuole Elementari in via GBE Accame. L'Ufficio elettorale sarà aperto venerdì e sabato dalle ore 8.00 alle ore 18.00 e domenica (giorno del voto) dalle ore 7.00 alle ore 23.00.


Commenti

Post popolari in questo blog

BENVENUTO DON ALESSIO!

CITTADINANZA ONORARIA AL SOPRANO RENATA SCOTTO

IL TERREMOTO DEL 23 FEBBRAIO 1887