Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2012

RIFIUTI

In questi giorni si è assistito ad un anomalo accumulo di rifiuti nelle aree di raccolta, specie per quanto riguarda la carta e la plastica. Il motivo è anche da collegarsi allo sciopero che i dipendenti della ditta appaltatrice avevano effettuato nei giorni scorsi e che ha rallentato i giri di raccolta della differenziata. 
Oggi la Ditta Aimeri ha provveduto ad una raccolta straordinaria della carta, mentre domani - giorno di Natale - provvederà a quella della plastica. 
Ovviamente non fa affatto piacere vedere alcune zone del nostro territorio, specie in questi giorni di festa, così degradate ed è per questo che già da ieri avevo richiesto alla Ditta un intervento straordinario di pulizia tempestivo che, nonostante le evidenti difficoltà, stanno già compiendo. 
Mi scuso con i cittadini per il disagio ed al contempo ringrazio di cuore i dipendenti della Ditta per la professionalità dimostrata anche in questi momenti di difficoltà. (Alessandro Oddo)

AUGURI!

Era festa dovunque: in ogni chiesa, in ogni casa: intorno al ceppo, lassù; innanzi a un Presepe, laggiù; noti volti tra ignoti riuniti in lieta cena;eran canti sacri, suoni di zampogne, gridi di fanciulli esultanti, contese di giocatori …E le vie delle città grandi e piccole, dei villaggi, dei borghi alpestri o marini,eran deserte nella rigida notte.E mi pareva di andar frettoloso per quelle vie, da questa casa a quella,per godere della raccolta festa degli altri;mi trattenevo un poco in ognuna, poi auguravo:- Buon Natale –(Luigi Pirandello)

UFFICI POSTALI

Ieri pomeriggio presso la Regione Liguria si è tenuto un incontro promosso dall'Assessore Regionale Giovanni Barbagallo con Poste Italiane per esaminare i problemi della chiusura degli uffici postali nei piccoli centri dell'entroterra ligure. Erano presenti i comuni di Urbe, Orero, Davagna, Varazze, Varese Ligure, Molini di Triora, Rezzoaglio, Beverino, Camogli, La Spezia e Tovo San Giacomo, rappresentato dall'Assessore Luigi Barlocco. 
Gli amministratori presenti hanno sottoposto a Poste Italiane le rispettive richieste e segnalato i forti disagi, specie nelle aree montane con maggior popolazione anziana. L'Assessore Barlocco per conto dell'amministrazione di Tovo San Giacomo ha ribadito con forza la richiesta che in tempi brevi l'unico ufficio venga rafforzato come quantità e qualità del personale addetto visto il forte incremento di attività derivato dalla chiusura dei due uffici di Bardino Nuovo e Bardino Vecchio, così come assicurato verbalmente dal Diret…

PENSIERI FELICI

Immagine
Domani, alle scuole di Tovo San Giacomo, arriveranno i contenitori di PENSIERI FELICI! Infatti questo Natale ci sarà anche uno scambio di doni "speciali": non saranno regali "veri", ma i nostri bambini, che spesso ci riservano sorprese speciali, si scambieranno dei "pensieri felici". Anche il Comune di Tovo ha aderito all'iniziativa dell'Associazione Hakuna Matata (promotrice del Progetto Sara nato con l’intento di utilizzare la magia del mare e della barca a vela per contribuire al miglioramento della qualità della vita dei bambini con disturbi legati allo spettro autistico, di linguaggio e sociali a cui sono venuti a mancare gli affetti della vita sociale) permettendo così ai bambini delle scuole di imbucare le loro letterine con i sogni più belli.
Una bella e semplice iniziativa per ritornare alla semplicità ed alla genuinità del vero Natale quello vissuto con gli occhi, la gioia, la libertà ed i pensieri dei bambini!

NUOVI ARRIVI AL MUSEO BERGALLO

Immagine
Oggi ho avuto il piacere di visitare il Museo dell'orologio da Torre insieme a Sergio Bendo il conservatore del lascito Bergallo ed ho potuto ammirare il suo ultimo restauro: un "tre treni" degli anni '20 che presto verrà esposto all'interno dell'esposizione permanente. 
Da qualche giorno fanno inoltre bella mostra, sempre all'interno del museo in piazza Folco a Bardino Nuovo, alcune pendole, sempre marchiate Giovanni Bergallo, che sono state donate al Museo da un privato. Infatti Giovanni Bergallo, oltre ad essere stato uno dei maestri nel suo campo, produsse anche degli orologi a pendolo grazie alla collaborazione ed amicizia con Morbier, il celebre orologiaio francese. Ebbene ora si possono ammirare due bellissimi esemplari di pendolo (uno del 1901 e l'altro del 1947) nel primo piano dell'esposizione museale. 
Ricordo che il Museo dell'orologio da Torre Bergallo è aperto il sabato dalle 15.00 alle 18.30, mentre alla domenica dalle 10.30 alle …

NUOVE BARRIERE STRADALI

Immagine
Si stanno effettuando in questi giorni i lavori di posizionamento di barriere stradali in via Oliveto ed in via Rocca. I tratti di strada interessati da questi interventi ne erano completamente sprovvisti nonostante la loro pericolosità (strade strette e prive di protezione a valle). La ditta che sta facendo i lavori è Abbate Luca srl di Finale Ligure. 

MUSEO DELL'OROLOGIO BERGALLO: CONTINUA L'OPERA DI RESTAURO

Immagine
Stanno proseguendo anche in questi giorni i lavori di restauro degli orologi della grande collezione Bergallo: un grande grazie va a Sergio Bendo, il nuovo Conservatore del Museo che, con la sua opera, il suo ingegno, la sua immensa passione continua a lavorare, come in passato, per riportare allo splendore questi pezzi della nostra storia. Qui sotto i meccanismi nel laboratorio di restauro del Museo fotografati oggi.


ADOTTA UN'AIUOLA

Immagine
Ad inizio estate la Cooperativa Cassiopea che ha in appalto la manutenzione del verde pubblico a Tovo San Giacomo ripristinava un piccolo angolo del nostro paese che, nonostante la sua centralità, era un decennale ricovero di sterpaglie, rovi e "rumente". Dopo aver ripulito l'area ed aver piantato alcune piante (oleandri, mirto, lavanda e pitosforo), questa angolo recuperato è stato adottato, oltre che dai vicini che quotidianamente pensano ad innaffiare l'area, anche dall'Assessore Giovanni Guaraglia che ne cura la manutenzione. Oggi, sempre per opera di Giovanni, l'angolo è stato nuovamente impreziosito da nuove piante (rosmarino classico e rampicante, timo, salvia) e da una decina di ciclamini rossi. Questo è un esempio molto importante e che fa seguito all'idea, presente nel nostro programma elettorale, di deliberare il progetto "Adotta un'aiuola" un modo innovativo, partecipativo e coinvolgente nella manutenzione del bene pubblico.