IL MUSEO BERGALLO SEMPRE PIÙ SOCIAL

Il Museo Orologio da Torre Bergallo anche quest’anno in occasione della Museumweek 2016 su Twitter è entrato nella TOP list dei 10 musei mondiali piazzandosi al 5° posto per numero di tweet. 

E’ un’ulteriore testimonianza della vivacità e dell’attività del Museo e dell’intenso lavoro svolto dalla Cooperativa Arcadia che ne cura la gestione e l’apertura al pubblico in stretta collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Tovo San Giacomo e i volontari civici che operano nel Museo.

Cinque musei italiani nella top ten della Museumweek2016: @MassaciuccoliRo che è l'area archeologica di Massaciuccoli romana, @Coronarobbia che è il Museo Corona Arrubbia in Sardegna, @Museobergallo, il primo museo italiano di orologi da torre, @museotattile_VA ossia il Museo Tattile di Varese e il @MuseoRioElba, Museo Archeologico del Distretto Minerario Rio nell'Elba.

Dalla pagina del sito www.museumweek2016.org emerge chiaramente come il piccolo museo della Liguria è in compagnia di altri musei di ben maggiori dimensioni, quali il Louvre di Parigi, il British Museum di Londra o il Museo del Prado di Madrid, oltre ad altre realtà di minori dimensioni molto attive a livello social. 

E per consolidare le attività social, in attesa dell’appuntamento con le Invasioni Digitali a fine aprile, il M.O.T. Bergallo ospiterà nel pomeriggio di giovedì 14 aprile un interessante seminario sull’uso dei social nei piccoli musei, tenuto da Simona Barbera su:
  • La promozione dei musei sui social media
  • Eventi online che si traducono nell’offline
  • Museo Bergallo: analisi di strategie e risultati
Di seguito la locandina dell’evento al quale sono stati invitati tutti i musei del territorio, i musei che fanno parte di Museimpresa e tutti coloro che sono interessati all’argomento. Il seminario è gratuito previa registrazione obbligatoria da inviare entro mercoledì 13 aprile alla casella info@reteliguria.it


Commenti

Post popolari in questo blog

BENVENUTO DON ALESSIO!

IL TERREMOTO DEL 23 FEBBRAIO 1887

CITTADINANZA ONORARIA AL SOPRANO RENATA SCOTTO