CIAO FEDERICO



Mi hanno informato della morte di Federico Rebagliati a Bardino Nuovo. Una notizia che mi rattrista molto. Ero andato a trovarlo a casa sua il giorno di Pasqua: era a letto circondato come sempre dall'affetto della moglie e della figlia. Nonostante fosse provato nel fisico, lo spirito era forte: mi accolse con un sorriso e riuscimmo a scambiarci due parole. Lo ricordo con immenso piacere: teneva molto alle tradizioni ed alla storia del suo paese. Finché ha potuto ha sempre partecipato alla commemorazione del 4 novembre con una sua poesia. Ora, in questo momento triste, mi ritorna in mente quando lo scorso anno mi accompagnò nella sua piccola, straordinaria officina ricavata nella cantina di casa sua. Era piena di arnesi di lavoro e tanti ricordi. Ogni pezzo era un momento della sua vita, custodito con amore e passione. Aveva anche lavorato nell'Officina di Bergallo. Con Federico se ne va anche un altro pezzo della nostra storia.
Benché lontano fisicamente, con il cuore ed il ricordo mi stringo forte alla famiglia.

Ciao Federico e grazie di tutto.

Alessandro Oddo

Commenti

Post popolari in questo blog

BENVENUTO DON ALESSIO!

IL TERREMOTO DEL 23 FEBBRAIO 1887

ELEZIONI EUROPEE 2014: COME SI VOTA