HEART HOUR 2015



Torna sabato 28 marzo l’Ora della Terra (Heart Hour), la più grande mobilitazione globale nata come evento simbolico per fermare il cambiamento climatico. Le luci si spegneranno per un’ora, dalle ore 20.30 alle 21.30, attraverso tutti i fusi orari, dal Pacifico alle coste atlantiche ed anche il comune di Tovo San Giacomo, come lo scorso anno,ha aderito all'iniziativa: si spegneranno le luci del palazzo municipale in piazza Don Zunino.

Quest’anno il messaggio punta al protagonismo delle persone che, tutte insieme, possono Cambiare il Cambiamento Climatico e usare per questo la propria energia, come richiama lo slogan Change Climate Change – Use your power: una vera e propria sfida per il futuro di milioni di cittadini, aziende e amministrazioni, ciascuno chiamato a promuovere un’azione capace di generare un vero e proprio cambiamento e combattere il cambiamento climatico.

Questo evento però non può non richiamare l’attenzione verso l’allarme lanciato dai grandi centri di ricerca che registrano le temperature globali del pianeta: il 2014 è stato l’anno più caldo sulla Terra a partire dal 1880; da allora la temperatura media della superficie terrestre è aumentata di 0.8 gradi C . 

Sono quindi superati i record precedenti, sia quello del 2005 che del 2010. I dieci anni più caldi, con l’eccezione del 1998, sono tutti nel periodo che va dal 2000 ad oggi. Il cambiamento climatico è una delle minacce più devastanti per gli ecosistemi, la biodiversità, la straordinaria ricchezza della vita sulla Terra grazie alla quale deriviamo il nostro benessere e il nostro sviluppo e la vita di centinaia di milioni di persone sul pianeta.

Sui social si può seguire e condividere l’evento con gli hastag #YourPower #EarthHour2015 #OradellaTerra


Commenti

Post popolari in questo blog

BENVENUTO DON ALESSIO!

IL TERREMOTO DEL 23 FEBBRAIO 1887

CITTADINANZA ONORARIA AL SOPRANO RENATA SCOTTO