UFFICI POSTALI

Ieri pomeriggio presso la Regione Liguria si è tenuto un incontro promosso dall'Assessore Regionale Giovanni Barbagallo con Poste Italiane per esaminare i problemi della chiusura degli uffici postali nei piccoli centri dell'entroterra ligure. Erano presenti i comuni di Urbe, Orero, Davagna, Varazze, Varese Ligure, Molini di Triora, Rezzoaglio, Beverino, Camogli, La Spezia e Tovo San Giacomo, rappresentato dall'Assessore Luigi Barlocco. 

Gli amministratori presenti hanno sottoposto a Poste Italiane le rispettive richieste e segnalato i forti disagi, specie nelle aree montane con maggior popolazione anziana. L'Assessore Barlocco per conto dell'amministrazione di Tovo San Giacomo ha ribadito con forza la richiesta che in tempi brevi l'unico ufficio venga rafforzato come quantità e qualità del personale addetto visto il forte incremento di attività derivato dalla chiusura dei due uffici di Bardino Nuovo e Bardino Vecchio, così come assicurato verbalmente dal Direttore Provinciale al Sindaco. I rappresentanti di Poste Italiane hanno preso nota delle varie richieste e forniranno i primi riscontri nei prossimi giorni tramite l'Assessorato Regionale all'Agricoltura ed Entroterra. 

Sempre ieri, il Sindaco ha inviato una nuova lettera alla Direzione Provinciale di Poste Italiane dove descriveva i disagi - code e lunghe attese, anche fuori dall'Ufficio stesso - che la chiusura dei due sportelli nelle frazioni stanno procurando ai cittadini, chiedendo concreti e tangibili interventi in tempi rapidi.

Commenti

Post popolari in questo blog

BENVENUTO DON ALESSIO!

IL TERREMOTO DEL 23 FEBBRAIO 1887

ELEZIONI EUROPEE 2014: COME SI VOTA