NUOVI ARRIVI AL MUSEO BERGALLO

Oggi ho avuto il piacere di visitare il Museo dell'orologio da Torre insieme a Sergio Bendo il conservatore del lascito Bergallo ed ho potuto ammirare il suo ultimo restauro: un "tre treni" degli anni '20 che presto verrà esposto all'interno dell'esposizione permanente. 

Da qualche giorno fanno inoltre bella mostra, sempre all'interno del museo in piazza Folco a Bardino Nuovo, alcune pendole, sempre marchiate Giovanni Bergallo, che sono state donate al Museo da un privato. Infatti Giovanni Bergallo, oltre ad essere stato uno dei maestri nel suo campo, produsse anche degli orologi a pendolo grazie alla collaborazione ed amicizia con Morbier, il celebre orologiaio francese. Ebbene ora si possono ammirare due bellissimi esemplari di pendolo (uno del 1901 e l'altro del 1947) nel primo piano dell'esposizione museale. 

Ricordo che il Museo dell'orologio da Torre Bergallo è aperto il sabato dalle 15.00 alle 18.30, mentre alla domenica dalle 10.30 alle 14.00 e dalle 15.00 alle 18.30.

Il Conservatore del Museo, Sergio Bendo, con il "3 treni" appena restaurato
Particolare dell'orologio con il marchio di fabbrica
Fabbrica orologi Bergallo Giovanni Bardino Nuovo (SV)
Particolare dell'officina del restauro accanto al Museo
Altri pezzi in attesa di restauro
Il nuovo orologio a pendolo che fa bella mostra al Museo
La firma sul quadrante del pendolo "Bergallo"

Commenti

Post popolari in questo blog

BENVENUTO DON ALESSIO!

CITTADINANZA ONORARIA AL SOPRANO RENATA SCOTTO

IL TERREMOTO DEL 23 FEBBRAIO 1887